Chi è Paola Egonu? Una schiacciatrice da record

    Paola Egonu, classe 1998, è nata a Cittadella (Padova) da genitori nigeriani e a soli 19 anni è considerata uno dei più grandi talenti della pallavolo mondiale. In questi giorni è sotto ai riflettori perchè con le sue incredibili giocate sta trascinando la Nazionale azzurra ai Mondiali in Giappone. Cosa sappiamo di lei?

    paola-egonu-mondiali-volley-giappone

    La Nazionale di Volley femminile ha una nuova stella: Paola Ogechi Egonu, schiacciatrice e opposto nell’AGIL Volley. Nata da genitori nigeriani e cugina della pallavolista Terry Enweonwu, Paola ha scelto di rimanere in Italia per continuare a giocare. “Ho scelto di restare a Milano, voglio sfruttare le opportunità che mi dà la pallavolo”, disse ai suoi genitori – papà Ambi e mamma Sundey – quando questi si trasferirono in Inghilterra. Ma la sua casa è ovunque siano i suoi genitori “che sia Lagos, Abuja, Milano o Manchester” perchè “Un’appartenenza non esclude l’altra”.

    Paola è diventata cittadina italiana all’età di 14 anni, quando il padre ha ottenuto la stessa. In molte interviste ha raccontato di quanto sia attaccata alla sua famiglia, numerosissima e divisa tra la Nigeria e il mondo: 13 zii, tantissimi cugini e il nonno, il capo tribù, che non ha mai gradito “l’abbigliamento pallavolistico” per via di quei pantaloncini troppo corti.

    Paola Egonu: che numeri!

    1,89 cm per 79 Kg, Paola raggiunge fino a 3,44 m in elevazione e ha una potenza fuori dal comune. Una sua ex compagna di squadra nel Club Italia, Anastasia Guerra, nel 2016 fu costretta a fermarsi alcuni mesi dopo una pallonata tirata da Paola in allenamento, che le ha quasi provocato il distacco della retina. A 18 anni detiene già alcuni record: maggior numero di punti segnati in Serie A (513), media punti per set (6,66) e record italiano di punti segnati in una sola partita, ben 46.

    La sua carriera ha avuto inizio nella realtà pallavolistica locale di Cittadella, all’età di 12 anni. Nel 2013 Paola è entrata a far parte del Club Italia, società federale con sede a Roma che l’ha fatta esordire in Serie B1. Con la stessa squadra è stata promossa in A2 nella stagione 2014-15 e in A1 nella stagione successiva. Nel 2017 è passata all’Agil Novara, sua squadra attuale dove gioca nel ruolo di opposto-schiacciatrice, nel suo palmares figurano una coppa Italia e una Supercoppa italiana.

    La Nazionale

    Paola Egonu gioca nella nazionale italiana di volley dal 2014. L’anno seguente, con la selezione under 18 ha conquistato l’oro mondiale, venendo anche eletta “miglior giocatrice” del torneo. Ha giocato anche in under 19 e under 20 con cui ha vinto la medaglia di bronzo al campionato mondiale 2015. Poi sono arrivate le prime convocazioni con la Nazionale maggiore, con cui, nel 2017, vince la medaglia d’argento al World Grand Prix. A 17 anni ha giocato da titolare le Olimpiadi a Rio nel 2016. Nel mentre si è anche diplomata in ragioneria a Milano.

    Oggi il sogno della Egonu, pallavolo a parte, è quello di diventare avvocato. 

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui