Francesco Totti entra nella Hall of Fame della Roma

    Francesco Totti entra nella Hall of Fame della Roma proprio nel giorno della sfida contro il club del grande rifiuto, il Real Madrid. “L’unico giocatore a dire di no al Real Madrid”, fu ciò che Florentino Perez chiese a Totti di scrivere sul retro della maglia che il Capitano della Roma gli regalò in occasione della sua ultima gara da calciatore al Bernabeu. Quel ‘no’ ha probabilmente contribuito a rendere leggendaria la carriera di quel ragazzo che ha rinunciato a trofei e vittorie proprio per vivere serate come questa.

    Francesco Totti entra nella Hall of Fame della Roma

     

    Cos’è la Hall of Fame giallorossa?

    Nel 2012 la Roma, per celebrare il proprio 85esimo compleanno, ha deciso di istituire la ‘Hall of Fame’, una categoria speciale che annovera le personalità che nel corso della loro carriera si sono particolarmente distinte con la maglia giallorossa. L’AS Roma è la prima società italiana a costituire la propria Hall of Fame, l’intenzione è di conservare e tramandare nel tempo la memoria di una élite di atleti che dal 1927 hanno contribuito alla storia, ai successi e al patrimonio affettivo della AS Roma e dei suoi tifosi. 

    Nella Classe 2012, in coincidenza con la costituzione della Hall of Fame, sono stati eletti 11 calciatori con l’intenzione di comporre un ideale undici titolare. A partire dalla Classe 2013 ogni anno fanno il loro ingresso nella Hall of Fame quattro ex giallorossi, nel 2017 il numero dei giocatori eletti a cadenza annuale è diminuito intenzionalmente per preservare il valore dell’istituzione e la qualifica stessa di Hall of Famer.

    Chi vota? La società ha deciso di affidare il voto ogni anno a una commissione diversa di cinque esperti e all’intera tifoseria giallorossa. È la sa società stessa a fornire le liste dei candidati ai membri della commissione ed alla tifoseria: si tratta di schede storiche ed orientative, ‘tattiche’ e riassuntive.

    Francesco Totti, un’eccezione.

    Ieri, 27 novembre 2018, Francesco Totti è tornato davanti alla sua Curva, quella che lo ama da più di 25 anni, per festeggiare il suo inserimento ufficiale tra le personalità più significative della storia dell’AS Roma.

    Er Pupone è il primo giocatore ad entrare nella Hall of Fame di diritto, il primo ad essere dunque nominato direttamente dal club, il primo a ricevere una cerimonia allo stadio Olimpico, il primo ad essere scelto senza che fossero trascorsi i due anni dal ritiro. Il primo, sempre. 

    “Per me è un giorno significativo. Da romano, romanista e capitano aver indossato una sola maglia è un privilegio. Una cosa difficile da descrivere. Davanti a questo pubblico è qualcosa di emozionante. Ogni giorno per me è Hall of Fame con loro. La cosa più bella è restare uniti come siamo sempre stati. Tutti fratelli, tutti sorelle. Loro sono la mia Hall of Fame”. (Francesco Totti)

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui