Valentino Rossi, una vita di successi seduto in sella

    The Doctor senza sosta sulla pista del successo

    Valentino Rossi colleziona vittorie e record dall’età di 9 anni, iniziando con i go kart. Passa quasi subito alle minimoto prendendo la sua prima licenza come pilota.

    Corre da sempre sfoggiando il numero 46, lo stesso usato da suo padre Graziano Rossi nella sua carriera motociclistica. Un numero che è diventato un simbolo, soprattutto grazie ai suoi 9 mondiali vinti. Anche dopo le numerose vittorie Rossi non ha mai voluto sostituire il 46 con il numero 1 di campione in carica. Un campione che ha toccato anche il cuore della musica al punto che nel 2015 Cesare Cremonini scrisse un vero e proprio inno intitolato “46”.

    “46 è più di un numero. È il simbolo di un universo fatto di grandi sogni, sportività, fatica, gioia e perenne voglia di vincere”

    Valentino Rossi, l’unico pilota vincitore del titolo mondiale in 4 classi diverse: 125, 250, 500 e MotoGP

    The Doctor è l’unico pilota del Motomondiale che, nella sua carriera, è riuscito a vincere il titolo Mondiale in ben 4 classi diverse: una volta in 125, 250 e 500 e 6 nella MotoGP. Nonostante ciò gli mancano ancora 6 titoli mondiali per pareggiare il record di 15 titoli detenuto da Giacomo Agostini.

    Valentino Rossi 1997 vince il titolo mondiale in moto 125 - Lungolinea
    Il giovane Valentino Rossi, nell’agosto 1997, festeggiando la vittoria in Inghilterra con la sua Aprilia 125cc. In quell’anno vinse il suo primo titolo mondiale.

    Dal 1997 al 2010 ha sempre conquistato il podio finale nelle varie classi di appartenenza per un totale di 9 vittorie, 3 seconde posizioni e 2 sul gradino più basso.

    Poi arriva il periodo buio del biennio 2011 – 2012, forse a causa di una Ducati non all’altezza del suo centauro o forse in seguito alla morte del suo caro amico Simoncelli sulla pista della Malesia. Una serie di cadute e ritiri lo bloccano tra il 7° e il 6° posto.

    Dal 2013 per Valentino Rossi torna la Yamaha e torna il podio, ma senza mai raggiungere il titolo rubatogli 3 volte dal suo nuovo rivale Marc Marquez e una da Jorge Lorenzo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui