Guy Roux, una vita da allenatore per l’Auxerre

    La carriera da allenatore più lunga e continuativa della storia del calcio

    Esoneri. Il costosissimo esonero di Ventura ha spiazzato tutti, quello di Montella ha permesso l’arrivo di Gennaro Gattuso al Milan, stavolta come mister.

    Nella storia del calcio, però, ci sono allenatori che di esoneri non hanno mai sentito parlare. CT che, per una vita intera, hanno guidato la stessa squadra senza mollare mai con amore, passione e dedizione: Guy Roux.

    La carriera di Guy Roux, allenatore dell’Auxerre, è la più lunga della storia del calcio: 44 anni consecutivi, dal 1961 al 2005

    Guy Roux è stato allenatore dell'Auxerre per 44 anni consecutivi

    Guy Roux inizia come calciatore nel 1954 nella squadra francese Auxerre, in terza divisione. Già nel 1961 ne diventa l’allenatore, a soli 22 anni. Straordinaria è la durata del suo mandato come guida dell’Auxerre: con 44 anni ininterrotti come allenatore della squadra, Guy è l’allenatore che è rimasto per più anni sulla stessa panchina nella storia del calcio.

    Guy Roux e l’ascesa dell’Auxerre, una squadra che dal nulla ha toccato le stelle d’Europa

    Roux riesce a spingere la sua Auxerre verso il calcio professionistico e le sfide internazionali, ottenendo risultati straordinari e facendo vivere ai tifosi anni di successi. Dalla promozione in Ligue 1 nel 1980 allo scudetto conquistato nel 1996 ed un successivo memorabile percorso in Champions League.

    Guy Roux porta alla promozione l'Auxerre nel 1980
    Guy Roux porta alla promozione in Ligue 1 l’Auxerre, 1980

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui