Inter – Milan sarà il nono derby di Milano nella nona giornata

    Inter – Milan del 21 ottobre 2018 sarà il 169esimo derby di Milano nella Serie A disputata con la formula del girone unico. I numeri frutto di questi scontri diretti strizzano l’occhio ai nerazzurri, in vantaggio per successi e marcature. Malgrado ciò, quando Inter e Milan si sono incrociate alla nona giornata…

    Inter – Milan: il nono alla nona

    Parrebbe uno scioglilingua. Oppure un segno del destino. La stracittadina in programma domenica sarà, infatti, la numero 9 disputata in occasione di una nona giornata. Tre sono andate in scena col Biscione squadra di casa, cinque col Diavolo ad ospitare i cugini:

    1951/1952 Inter-Milan 2-2 (Nyers, Burini, Lorenzi, Tognon)
    1963/1964 Inter-Milan 0-2 (Fortunato, Rivera)
    1964/1965 Milan-Inter 3-0 (Suarez aut., Lodetti, Amarildo)
    1966/1967 Milan-Inter 0-1 (Maddè aut.)
    1988/1989 Milan-Inter 0-1 (Serena)
    1990/1991 Milan-Inter 0-1 (Berti)
    1997/1998 Inter-Milan 2-2 (Simeone, Weah, Ronaldo rig., Cruz rig.)
    2006/2007 Milan-Inter 3-4 (Crespo, Stankovic, Ibrahimovic, Seedorf, Materazzi, Gilardino, Kakà)

    Insomma, gli 8 precedenti hanno prodotto 4 vittorie dell’Inter, 2 pareggi, 2 successi del Milan. Soprattutto, il cosiddetto fattore casa ha fatto valere la sua legge solo in un’occasione, nel 1964/1965. Al contrario per 5 volte è comparso il segno 2 in schedina.

    inter-milan-derby-milano-serie-a

    Come sono messi nerazzurri e rossoneri alla nona di Serie A?

    L’Inter è l’unico club italiano ad aver disputato tutte le precedenti 86 edizioni della Serie A col girone unico. Il suo bilancio alla nona giornata racconta di:

    39 vittorie
    27 pareggi
    20 sconfitte
    66 gare a punti
    123 gol fatti
    90 gol subiti
    +33 differenza gol

    E i numeri prodotti in casa sono ancora migliori:

    24 vittorie
    11 pareggi
    5 sconfitte
    35 gare a punti
    76 gol fatti
    36 gol subiti
    +40 differenza gol

    L’ultima sconfitta alla nona giornata sul prato del Meazza risale alla stagione 2005/2006, quando la Roma dell’attuale tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, si impose col punteggio di 3-2. Poi, in successione, sono arrivati i trionfi contro Catania (2009/2010), Hellas Verona (2013/2014), infine, Sampdoria (2014/2015).

    Andamento diverso per il titolo Milan al nono turno di campionato. In Serie A conta 84 campionati dai quali affiorano questi valori:

    37 vittorie
    27 pareggi
    20 sconfitte
    64 gare a punti
    121 gol fatti
    83 gol subiti
    +38 differenza gol

    Singolare quanto però emerge se ci concentriamo esclusivamente sulle trasferte:

    13 vittorie
    13 pareggi
    13 sconfitte
    26 gare a punti
    51 gol fatti
    51 gol subiti
    0 differenza gol

    L’ultimo colpo esterno è del 2009/2010, 2-1 al Bentegodi casa del ChievoVerona. Poi ecco un KO a Parma (2013/2014) e un segno X a Cagliari (2014/2015).

     

    Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con FootStats.it, realtà specializzata in statistiche del calcio italiano.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui